FANDOM


Utente

Myriam Fecchi (Roma, 6 marzo del 1966-) è una conduttrice radiofonica e televisiva italiana.

Su di MyriamEdit

Miryam si ritiene una "romana d.o.c.". Iniziò a muovere i prima passi nel mondo dell'FM all'età di 16 anni, grazie a una piccola radio privata della capitale che trasmetteva da uno studio a due passi da casa. Tuttavia, una volta terminato il liceo linguistico, comincia a girare l'Italia in lungo e in largo per seguire la propria vocazione e diventare una vera e propria D.J. da discoteca.

Nel 2006 è stata membro sia della commissione artistica della 56° edizione del "Festival di Sanremo", sia nella giuria di Music Farm su "Rai Due".

Radio e televisioneEdit

Alla Fecchi dalla metà degli anni '80 le venne assegnata la conduzione di un programma su "Rai Stereo Due" (la FM di Radio Rai): contemporaneamente inizierà anche la sua carriera televisiva. Mentre il decennio successivo condurrà il pomeriggio di Radio Due "Radio2 Time". Nel 1995 finalmente realizza il suo sogno, presentare un programma ideato e scritto da lei: Mio Capitano, in onda per tre edizioni su Rai Due.

Nel 2003 dopo un periodo di assenza per altri impegni lavorativi è tornata a "Radio Rai", fu autrice televisiva per "Rai International".

Nel biennio 2007-2008 collabora con Rai Due come opinionista nel programma L'Italia sul due e con Rai Tre nel programma Cominciamo Bene. Nel 2009 conduce una rubrica "Uno Mattina Estate" per Rai Uno.

RTL 102.5Edit

Myriam entra a far parte della squadra di RTL 102.5[1], come autrice e conduttrice del programma Guarda che Luna. Qualche anno dopo il Presidente Lorenzo Suraci sino al 2001 le affiderà la direzione artistica di RTL 102.5.

Nel mese di luglio del 2010 la Fecchi rientra nella squadra di RTL 102.5 con il programma Onorevole DJ di Notte, assieme a Armando Piccolillo e Federico Vespa in onda dal lunedì al giovedì dall' 01.00 alle 03.00.

NoteEdit

  1. Speaker di RTL 102.5: Miriam Fecchi [Consultato il 23 dicembre 2015.]

Link Edit

Community content is available under CC-BY-SA unless otherwise noted.